ZimmeritpediA

Centro Documentazione Modellistica

Articoli - Mimetiche - Simbologie

Germania
1 Sezione :
Introduzione
Articoli di approfondimento
Corpi d'Armata Lettere Identificative
Panzer DivisionSturmgeschutz AbtSturmtiger & SturmPanzer
SS Panzer Div.
Schwere Panzer Abteilungen
3 Sezione :
Articoli di approfondimento
Zimmerit e Piastre Distanziali
Winterketten ed Ostketten
Simbologia di vittoria
4 Sezione :
Articoli di approfondimento
Balkankreuz
Numerazione Carri
Simboli Tattici
Targhe Veicoli e Motocicli
Bandiere

II
GUERRA
MONDIALE
   
Germania Italia Ungheria Romania USA URSS Inghilterrra Francia
Bulgaria Slovacchia Yugoslavia Croazia Olanda Canada Australia
Finlandia Giappone Polonia Danimarca Norvegia Gracia
   
GUERRE
MODERNE
Forze Nato Arabe  
 


Articoli


Serie di articoli di approfondimento in formato pdf.


Elenco numerazione dei mezzi
Caratteristiche, sviluppo ed impiego degli equipaggiamenti all’infrarosso
Tiger Fibel
Panther Fibel



Principali Battaglie & Campagne Tedesche

Luogo Data: Avversari
Polonia
Fall Weiss
1/9 - 6/10 1939 Polonia
Denimarca e Norvegia
Weserubung
9/4 - 25/6 1940 Danimarca, Norvegia, Gran Bretagna, Francia e Polonia
Paesi Bassi & Francia
Fall Gelb
10/5 - 25/6 1940 Belgio, Olanda, Lussemburgo, Francia, Gran Bretagna e Polonia
Balcani
Operazione Marita
6/4 - Maggio 1941 Yugoslavia, Grecia e Gran Bretagna
Cirenaica Aprile/Maggio 1941 Gran Bretagna
Cirenaica
Operazione Battleaxe
Giugno 1941 Gran Bretagna
Russia
Operazione Barbarossa
22/06 - 05/12 1941 Russia
Cirenaica
Crusader
18/11 - Dicembre 1941 Gran Bretagna
Russia
Controffensiva Invernale
Dicembre 1941 - Febbraio 1942 Russia
Cirenaica
Controffensiva Tedesca
21/1 1942 Gran Bretagna
Russia
Baravenko
28/1 - 17/5 1942 Russia
Cyrenaica/Egypt
Operazione Theseus
Maggio - Giugno 1942 Gran Bretagna
Russia
Caucaso/Stalingrado
Giugno - Novembre 1942 Russia
Egitto
El Alamein
Agosto 1942 Gran Bretagna
Egypt
Alam Halfa
Agosto - Settembre 1942 Gran Bretagna
Egitto
El Alamein
23/10 - 4/11 1942 Gran Bretagna
Russia
Stalingrado
12/12 1942 - 31/1 1943 Germany
Russia
Kharkov
16/2 - 15/3 1943 Russia
North Africa
Battaglia della Tunisia
Novembre - Dicembre 1942 Gran Bretagna, U.S.A e Francia
Nord Africa
Kasserine
Febbraio 1943 Alleati
North Africa
Offensiva Finale
20/3 - 13/5 1943 Alleati
Russia
Operazione "Citadel"
e Controffensiva Russa
05/6 - Settembre 1943 Russia
Sicilia 10/7 - 17/8 1943 Alleati
Italia
Cassino
Settembre - Novembre 1943 Alleati
Russia
Dneiper
Agosto - Dicembre 1943 Russia
Russia
Smolensk
Agosto - Ottobre 1943 Russia
Russia
Ukraine
Dicembre 1943 - Gennaio 1944 Russia
Italia
Roma
Maggio - Luglio 1944 Alleati
Ovest Europeo
D-Day
06/06 1944 Alleati
Ovest Europeo
Operazione Goodwood
Luglio 1944 Gran Bretagna
Ovest Europeo
Operazione Cobra
Luglio 1944 U.S.A
Est Europeo
Invasione della Polonia
17/7 - Agosto 1944 Russia
Sud Europa
Invasione della Francia
Agosto - Settembre 1944 Alleati
Sud Europa
Linea Gotica
Agosto - Settembre 1944 Alleati
Ovest Europeo
Offensiva delle Ardenne
(Battaglia di Bulge)
16/12 1944 - 28/1 1945 Alleati
Est Europeo
Verso l'Oder
Gennaio 1945 Russia
Ovest Europeo
Verso il Reno
01/2 - 07/3 1945 Alleati




 

Colorazione e Mimetica

Europa 1939 - Maggio 1945

Anthrazitgrau 1935 - 1939
Panzergrau 1940 - 02/43
Dunkelgelb Feb. 1943 - Ott. 1944
Olivgrün Nov. 1944 - Mag 1945
Rotbraun Nov. 1944 - Mag 1945

Nord Africa Aprile 1941 - Maggio 1943

Grünbraun Mar. 1941 - Apr. 1942
Gelbbraun Apr. 1942 - Feb. 1943
Dunkelgelb Feb. 1943 – Mag. 1943

1. Tutti i veicoli commissionati nel 1939 furono verniciati nella maniera seguente. Il colore base dominava (66%) sulla mimetica , quest’ultima aveva contorni molto soft.

Anthrazitgrau/Signalbraun, 1935-1939

RAL

Note

7016 Anthrazitgrau

Colore base fabbrica

8002 Signalbraun

Chiazze


2. Lo Schwartzgrau sostitui’ i due colori sopra descritti nel 1940. Documentate da immagini nell’ Op. Barbarossa (Kursk) del 1943 molti veicoli erano in Schwartzgrau con chiazze Dunkelgelb, normalmente era dominante lo Schwarzgrau con una percentuale del 66%.

Panzergrau / Schwartzgrau

RAL

Note

7021 Schwartzgrau

Colore base fabbrica


3. I veicoli verniciati in Schwartzgrau che furono adoperati nel fronte furono riverniciati con un nuovo colore base con nuova mimetica. Il colore base dominava del 66% la mimetica, quest’ultima aveva toni soft.

Afrikakorps Camouflage, 1941

RAL

Note

8000 Grünbraun

Colore Base

7008 Grüngrau

Chiazze


4. Nel Marzo del 1942 fu introdotto in Africa una nuova colorazione. Fu verniciata sopra al vecchio camuffamento e quindi ci fu un miscuglio, in questo periodo, di varie colorazioni. Nota: Questo mimetica  africana fu usata anche nella campagna di Creta /  Grecia e probabilmente anche nella regione balcanica.

Afrikakorps Camouflage, dal 25 Marzo 1942

RAL

Note

8020 Gelbbraun

Colore Base

7027 Dunkelgrun

Chiazze


5. Dal Febbraio ‘43 la base passo' da Dunkelgrau RAL 7021  a Dunkelgelb RAL 7028 (giallo scuro). Quando i carri giunsero alle unità di campo  erano pitturati con Olivgruen RAL 6003 e Rotbraun RAL 8017 con molta varieta di mimetica anche su veicoli appartenenti alla stessa unita’. Da Luglio del ’43 su molti carri Tigre fu messo lo zimmerit. Dal Settembre ‘43 si comincia a vedere lo zimmerit applicato in fabbrica.

Dunkelgelb & Camouflage, 1943

RAL

Note

7028 Dunkelgelb

Colore base fabbrica

6003 Olivgrün

Chiazze

8017 Schokolade

Chiazze


6. Nato per nascondere i veicoli sotto il fogliame
Da Luglio del ’43 su molti carri Tigre fu messo lo zimmerit. Dal Settembre ‘43 si comincia a vedere lo zimmerit applicato in fabbrica.
Nel Settembre ‘44 lo zimmerit non fu piu' applicato.

Vedi chips schema colori

Ambush Camouflage, dal 19 Agosto 1944

RAL

Note

7028 Dunkelgelb

Colore base fabbrica

6003 Olivgrün

Chiazze

8017 Schokolade

Chiazze

7. Nel Settembre ‘44 molti carri usciro di fabbriche con una base di red oxide successivamente mimetizzata con dunkelgelb, olivgruen e rotbraun.
A volte usarono lo Schwartzgrau al posto del Dunkelgelb.
Nel Settembre ‘44 lo zimmerit non fu piu' applicato.

Vedi chips schema colori

Red Primer & Camouflage, dal 31 Ottobre 1944

RAL

Note

8012 Dark Red

Primer

7028 Dunkelgelb

Chiazze

6003 Olivgrün

Chiazze

8017 Schokolade

Chiazze

7021 Schwartzgrau

Chiazze

8. Molti veicoli furono verniciati con l’Olivgrun come base, per poi essere mimetizzati al fronte dalle varie unita’.
Nel Dicembre ‘44 i carri e molti veicoli di combattimento usciro di fabbrica con Dunkelgruen RAL 6003.  La mimetica fu applicata di fabbrica con netti contorni di rotbraun e dunkelgelb. Nel Febbraio ‘45  gli esterni furono dipinti nuovamente dipinti con dunkelgelb, o quello che si poteva trovare nel difficile momento nelle fabbriche tedesche.

Vedi chips schema colori

Olivgrun Base con mimetica, dal 31 Novembre 1944 sino al Maggio del 1945

RAL

Note

6003 Olivgrün

Colore base fabbrica

8017 Schokolade

Chiazze

7028 Dunkelgelb

Chiazze

Colorazione Interni Carri Tedeschi II G.M.

RAL

1001 Elfenbain Avorio/Beige

7009 Grey-Green

8012 Red Brown

Come primer inizialmente in fabbrica fu usato un colore rosso scuro esattamente il RAL 8012, durante la guerra questa colorazione fu riveduta. Vennero usati due colori

RAL 7009 (Grey-Green ; Grigio-Verde) ottenibile perfettamente con lo smalto Humbrol 115
RAL 1001 (Ivory Elfenbein ; Avorio) ottenibile con 4 parti di Humbrol 74 e 1 di Humbrol 41 o con Vallejo M/C 918
RAL 8012 (Red-Red Brown ; Rosso scuro) ottenibile con lo smalto Humbrol 113 magari con l’aggiunta di un po di nero dato che questo in origine era leggermente piu’ scuro dell’Humbrol 113

La Parte Superiore era vernicita con RAL 1001 anche se nel settembre del 44 fu ordinato di colorare la parte superiore in rosso RAL 8012 (usciro cosi’ anche in teatro di guerra alcuni Panther e Hetzer), dato che ci furono molte lamentele da parte degli equipaggi, alla fine del 44 il colore RAL 1001 fu stabilmente reintrodotto.
La parte interna della canna era in avorio
Gli scheletri dei seggioli, il volante tondo, leve varie lasciate in acciaio.
Le varie scatole esternamente in avorio (l’interno di esse in nero dato che di fabbrica erano tutte nere).
Scatole di congiungimento elettriche erano tipicamente nere.
I portelli apribili verso l’esterno erano colorati con lo stesso colore esterno (logicamente l’interno del portello era apparentemente molto piu’ nuovo e lucido

La Parte Inferiore era vernicita con RAL 7009 comprese le barre di torsione, le leve, la trasmissione, il pavimento (sia sopra che sotto), le varie scatole (l’interno di esse in nero dato che di fabbrica erano tutte nere) etc….
Nel tardo 1942 fu ordinato alle fabbriche di abbandonare il grigio-verde RAL 7009 in favore del rosso scuro RAL 8012. Anche se l’ordine fu rispettata era facile trovare mezzi colorati ancora con il grigio-verde, tuttavia si trovare carri che rispettarono l’ordinaza, era cosi’ facile vedere mezzi il cui scafo inferiore era un misto vedere una scatola di trasmisione o il motore della torretta verde a seconda delle circostanze.

Il Confine tra la parte superiore e quella inferiore era molto arbitrario. Quindi era facile vedere la torretta in avorio ma il pavimento dello stesso in grigio verde, le gambe che sorregono il pavimento della torretta furono dipinte con ambo i colori con la linea d’arresto dipinta precisamente al livello dell’orlo della torretta.

Dato che gli interni erano semilucidi si puo’ dare una mano di Humbrol Satin Cote per rendere meglio l’effetto.

Ricordiamo anche di dare un’aspetto vissuto dell’interno il quale era sempre olioso (negli angoli), il pavimento sporco e le parti in rilievo metalliche usurate, scostature varie su maniglie, angoli e orli.

Il motore generalmente viene colorato di nero. Il motore Bovington originale (su molti Tigre I) aveva un blocco di alluminio.


Qui di seguoto troverete gli ordini generali delle forse armate
(Heeresmitteilungen H.M.) inerenti alla colorazione e all'applicazione delle mimetiche durante la Seconda Guerra Mondiale.
Le direttive sono state tradotte da documenti originali in lingua tedesca.

(Traduzione: Dietmar Alber)

H.M. 1937, Nr.340

H.M. 1938, Nr.687

H.M. 1940, Nr.864

H.M. 1941, Nr.281

H.M. 1941, Nr.1128

H.M. 1942, Nr.315

H.M. 1942, Nr.600

H.M. 1943, Nr.181

H.M. 1943, Nr.322

H.T.V.BI. 1943, Nr.39

H.T.V.BI. 1943, Nr.376

H.V. 1945, Nr.52